Sos scottature da mare
13 luglio 2022

Sos scottature da mare

Sole, caldo, estate: è davvero arrivato il tempo di andare al mare. Se sei un amante della tintarella sai bene che è necessario stare molto attenti alle insidie del sole. Il rischio di scottature è molto elevato, specie nei primi giorni di esposizione.

A volte può capitare che ci si esponga al sole per troppo tempo, dimenticando di applicare nuovamente la protezione. Per proteggere la pelle, la cautela non è mai abbastanza, ma se il rossore cutaneo fa la sua comparsa è meglio essere preparati e sapere quali sono i rimedi per le scottature solari a cui ricorrere nell’immediato.

Ecco, quindi, alcuni rimedi in risposta a gli sos per le scottature solari:

  1. Evita di grattare la pelle arrossata per evitare di irritare ulteriormente la zona e non rompere mai bolle o vescicole perché questo gesto può causare infezioni.
  2. Utilizza il gel d’aloe: la pianta di aloe ha al suo interno un gel dalle proprietà lenitive e calmanti. È un rimedio perfetto quando si ha la pelle irritata o si è preso troppo sole. Puoi comprare una foglia ed estrarne direttamente il gel oppure puoi provare un prodotto già pronto all’uso.
  3. Assumi cibi ricchi di betacarotene e vitamina E (frutti di bosco, melone, albicocche, pomodori, spinaci, carote) che stimolano la produzione di melanina e aiutano la rigenerazione della pelle.
  4. Raffredda la zona arrossata con acqua fresca, docce o impacchi che alleviano il prurito e il bruciore.
  5. Evita di esporti nuovamente al sole fino a quando l’irritazione non sarà scomparsa.

Il miglior modo per evitare le scottature da mare? Puntate tutto sulla prevenzione: Ricordate che prevenire è sempre meglio che curare il problema. Se volete evitare il rischio di scottature, la cosa migliore da fare è esporsi al sole con cautela applicando sempre sulla pelle una crema con adeguato fattore di protezione.

​ .rTable { display: table; width: 100%;} .rTableRow { display: table-row; } .rTableHeading { background-color: #ddd; display: table-header-group; } .rTableCell, .rTableHead { display: table-cell; padding: 3px 10px; border: 1px solid #999999; } .rTableHeading { display: table-header-group; background-color: #ddd; font-weight: bold; } .rTableFoot { display: table-footer-group; font-weight: bold; background-color: #ddd; } .rTableBody { display: table-row-group; }

Scrivi un commento